Libri,storie di bimbi meno fortunati raccontati come una favola

Andare in basso

Libri,storie di bimbi meno fortunati raccontati come una favola

Messaggio  angela rivieccio il Mar Dic 02, 2008 9:15 pm

Fabio Di Stefano,il papà di un bambino di undici anni affetto da disturbi psicomotori,ha scritto un libro di favole i cui protagonisti sono bambini disabili.Le favole si ispirano quasi tutte alla realtà del figlio e i protagonisti sono Dodo Brown,Elia e altri bambini disabili che come il suo non riescono a sorreggersi in piedi,utilizzano le braccia in modo scoordinato e non sanno parlare.Nel racconto"Le avventure di Dodo Brown",Dodo è un bimbo sulla sedia a rotelle che utilizza i poteri magici di cui è dotato per aiutare il prossimo."Elia il parlaanimali",invece,è un bambino sordomuto che comunica con gli animali con lo sguardo."Il piccolo grande Alpino" parla della storia del fantasma di un bambino morto in Russia per salvare altri bambini in un orfanatrofio.Le sue favole rappresentano un modo per porre l'attenzione sulla realtà dei bambini disabili.Dalla vendita delle sue favole Stefano ha ricavato ventimila euro che ha utilizzato per scopi umanitari. Con una parte del ricavato è riuscito ad allestire una palestra per bambini disabili in una scuola elementare di Cuneo,ad aprire un centro di idroterapia,ad acquistare monosci per bambini che non hanno funzionalità negli arti inferiori.Inoltre ne ha devoluto una parte al centro di assistenza domiciliare e all'Associazione bambini cerebrolesi del Piemonte.Il padre,ha chiesto il prepensionamento per occuparsi a tempo pieno del figlio,insieme ad altri genitori che hanno figli disabili,ma gli è stato negato;nonostante ciò non si è mai scoraggiato.Questo padre vive per il proprio figlio e per tutti coloro che vivono nella sua stessa situazione.Tutte le iniziative da lui realizzate sono esempi di grande umanità.Lo scopo è quello di sensibilizzare le persone verso queste problematiche.
angela rivieccio
avatar
angela rivieccio

Messaggi : 71
Data d'iscrizione : 22.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

disabilità abilitante

Messaggio  mariarosaria tarallo il Mar Dic 02, 2008 9:31 pm

angela rivieccio, ciao, mi piace pensare che una "disabilità" ha liberato una risorsa degli esseri umani che nella nostra società sembra spesso disattivata, e quindi "disabilitata": la Fantasia! Ce ne vuole tanta, per scrivere favole e fiabe, sembra facile, ma non lo è affatto, scrivere di e per bambini è una delle cose più difficile del mondo, secondo me. In questo caso il percorso del e con il proprio figlio ha acceso la Fantasia di questo Papà, la vita è una sorpresa continua, sa sempre re-inventarsi nuovi orizzonti. Da poco ho letto un contributo di una Collega, Deborah, in un'altra discussione. Ha scritto: "E come dice P.Coelho
"Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni"!". Sogni e Fantasia sono strettamente legati, risorse che non devono andar perdute, MAI!
Grazie per aver condiviso la notizia, Angela, un abbraccio a te, ciao ; =)
avatar
mariarosaria tarallo

Messaggi : 318
Data d'iscrizione : 16.11.08
Località : NApoli provincia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libri,storie di bimbi meno fortunati raccontati come una favola

Messaggio  simona.asciolla il Mar Dic 02, 2008 10:05 pm

E' stato grande questo papà, riuscire a scrivere un libro di favole non è da tutti...
Come sappiamo però oltre alle favole che hanno come protagonisti i disabili, ci sono cartoni animati (come haidi, che aveva l'amica sulla sedie a rotelle che dopo tante difficoltà e tanti sforzi è riuscita a tornare a camminare) o anche canzoni che parlano di loro come quella di renato zero "NEI GIARDINI CHE NESSUNO SA"

Senti quella pelle ruvida,
un gran freddo dentro l'anima,
fa fatica anche una lacrima a scendere giù.
Troppe attese dietro l'angolo,
gioie che non ti appartengono.
Questo tempo inconciliabile, gioca contro di noi.
Ecco come si finisce poi,
inchiodati a una finestra noi,
spettatori malinconici,
di felicità impossibili...
Tanti viaggi rimandati e già,
valigie vuote da un'eternità...
Quel dolore che non sai cos'è,
solo lui non ti abbandonerà mai, oh mai!
E' un rifugio quel malessere,
troppa fretta in quel tuo crescere.
Non si fanno più miracoli,
adesso non più.
Non dar retta a quelle bambole
Non toccare quelle pillole
Quella suora ha un bel carattere,
ci sa fare con le anime.
Ti darei gli occhi miei
per vedere ciò che non vedi.
L'energia, l'allegria,
per strapparti ancora sorrisi.
Dirti sì, sempre sì,
e riuscire a farti volare,
dove vuoi, dove sai,
senza più quel peso sul cuore.
Nasconderti le nuvole
e quell'inverno che ti fa male.
Curarti le ferite e poi,
qualche dente in più per mangiare.
E poi vederti ridere,
e poi vederti correre ancora.
Dimentica, c'è chi dimentica
distrattamente un fiore una domenica
e poi... silenzi. E poi... silenzi.
Silenzi...
Nei giardini che nessuno sa
si respira l'inutilità,
c'è rispetto e grande pulizia,
è quasi follia.
Non sai come è bello stringerti,
ritrovarsi qui a difenderti,
e vestirti e pettinarti sì,
e sussurrarti non arrenderti.
Nei giardini che nessuno sa,
quanta vita si trascina qua,
solo acciacchi, piccole anemie.
Siamo niente senza fantasie.

(Pubblico)Sorreggili, aiutali,
ti prego non lasciarli cadere.
Esili, fragili,
non negargli un po' del tuo amore
...

Stelle che ora tacciono,
ma daranno un senso a quel cielo.
Gli uomini non brillano,
se non sono stelle anche loro.
Mani che ora tremano,
perché il vento soffia più forte...
non lasciarli adesso no,
che non li sorprenda la morte.
Siamo noi gli inabili,
che pur avendo a volte non diamo.

Dimentica, c'è chi dimentica,
distrattamente un fiore una domenica
e poi... silenzi. E poi... silenzi.Silenzi...

E il video è ancora più bello...spero di riuscire a metterlo!!!

*Simona*

simona.asciolla

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 15.11.08
Età : 31
Località : napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libri,storie di bimbi meno fortunati raccontati come una favola

Messaggio  simona.asciolla il Mar Dic 02, 2008 10:43 pm

Il video è già presente nella discussione "Proposte video", lo rimetto per coloro che non l'hanno ancora visto!!!
e anche per fare la prova e vedere se finalmente riesco a inserire un video...a quanto pare ci sono riuscita...grazie Rosy per le tue spiegazioni!!! Very Happy

simona.asciolla

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 15.11.08
Età : 31
Località : napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libri,storie di bimbi meno fortunati raccontati come una favola

Messaggio  Angela Riv. il Dom Dic 14, 2008 4:27 pm

Il mondo della fantasia fa parte della vita di grandi e piccini.Inoltre far conoscere ai bambini il mondo della disabilità attraverso le favole è importantissimo.
Angela Riv 2
avatar
Angela Riv.

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 22.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libri,storie di bimbi meno fortunati raccontati come una favola

Messaggio  ivana.clemente il Dom Dic 14, 2008 5:19 pm

vi propongo anche questo: UNO CENTO MILLE SORRISI!
torna anche quest'anno l'iniziativa di beneficenza promossa da Mediafriends e Mondadori.
Il 27 novembre è in libreria Uno cento mille sorrisi, un volume che raccoglie sei favole, basate su storie vere, scritte da Pierdomenico Baccalario, illustrate da Paolo D'Altan, e raccontate dalle voci di Radio R101, l'emittente del Gruppo Mondadori, nel CD allegato: Gerry Scotti, Federica Panicucci, Marco Balestri, Maddalena Corvaglia, Max Novaresi e Tamara Donà.
Sono fiabe a lieto fine tratte da alcune storie di bambini in difficoltà che, in varie parti del mondo, grazie all'attività delle numerose associazioni con cui Mediafriends collabora, hanno ritrovato il sorriso e la speranza di una vita migliore.
Ad introdurre ogni favola sono state chiamate sei coppie di personaggi dello spettacolo che hanno accettato con entusiasmo di partecipare a questo progetto benefico.

Vanessa Incontrada e Claudio Bisio guidano i piccoli lettori alla scoperta del Genio dai capelli rossi, Marco Balestri e Federica Panicucci raccontano la storia di Irina che rimaneva per ore a guardare il suo albero e ancora, Ezio Greggio e Enzo Iacchetti fanno il tifo per Jackson, il più veloce di tutti i giovani calciatori della favela; Maria Amelia Monti e Gerry Scotti presentano la storia di Lusia e dei suoi "ronzanti" messaggeri, gli inseparabili Luca e Paolo raccontano la magia del Circo di Atibaia e per finire gli inimitabili Sandra e Raimondo introducono la storia di Josif.
Queste e altre storie insegnano che grazie alla solidarietà è stato fatto molto ma molto ancora si può fare, a partire da questo libro.
UN BEL REGALO DI NATALE non credete????
bacini! iv!
avatar
ivana.clemente

Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 19.11.08
Età : 31

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libri,storie di bimbi meno fortunati raccontati come una favola

Messaggio  aiello maria il Sab Dic 20, 2008 2:31 pm

Ciao ivana non conoscevo questa iniziativa!!!!!
Davvero molto bella.
Credo che rappresenti un gesto di solidarietà e di altruismo molto bello, e che soprattutto aiuti a conoscere storie tanto diverse dalle nostre.
E' un esempio che ci porta a riflettere molto sulla diversità delle storie esistenti al mondo e sul fatto che con un piccolo gesto si possa regalare un sorriso a chi vive situazioni complicate.
Grazie ancora a ivana
CIAO santa

aiello maria

Messaggi : 69
Data d'iscrizione : 18.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Libri,storie di bimbi meno fortunati raccontati come una favola

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum