IL TEATRO DEI SORDI

Andare in basso

IL TEATRO DEI SORDI

Messaggio  R. Deborah Gorbari il Mer Dic 03, 2008 8:21 pm

[size=12]Non si sa quale sia la data di nascita della prima Compagnia Teatrale creata, organizzata e portata avanti da attori sordi. Sicuramente, già nei primi decenni del ’900, gruppi di sordi si dilettavano in recite e spettacoli che proponevano nei circoli delle loro città.
Purtroppo, nessun documento scritto è stato trovato e si può solo fare affidamento su testimonianze orali e ricordi.
Le persone non udenti si occupano di arte teatrale rappresentando opere drammatiche ed altro.
La loro ispirazione artistica è in armonia con la mimica e la gestualità, coadiuvata dalla musica preparata in collaborazione con gli udenti.
Nei paesi stranieri l’opera teatrale dei sordi è più all’avanguardia rispetto alle iniziative italiane.
Il teatro è da sempre una delle forme espressive di comunicazione fondamentale per i sordi e il teatro in LIS da pian piano si sta affermando nel nostro Paese...
Attraverso il palcoscenico, i sordi raccontano la loro vita, con l’ausilio spesso della musica e del ballo.
Lo spettacolo riesce a far capire, soprattutto, che tra sordi e udenti non c’è alcuna differenza: si tratta di persone che vivono, nel loro ambiente (un quartiere, un paese, una Nazione), di rapporti interpersonali.
Positivi, negativi, fatti di momenti divertenti, a volte esilaranti, ma anche di episodi tristi che possono finire in tragedia...
Cosa ne pensate?
avatar
R. Deborah Gorbari

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 21.11.08
Località : Foggia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

TEATRO DEI SORDI

Messaggio  orefice.veronica il Mer Dic 03, 2008 9:08 pm

PROVIAMO A IMMAGINARE: Mani che si muovono sicure e spedite nell'aria, che assumono forme e sembianze, che sembrano dipingere figure invisibili e occupare spazi, visi cangianti, segnati da mille espressioni, occhi spalancati, sempre vigili e attenti...
Se almeno una volta ci siamo lasciati catturare da questo linguaggio silenzioso, siamo già sulla porta che ci permetterà di entrare nel mondo dei sordi, un viaggio che renderà strano ciò che era familiare e familiare ciò che era strano.........Penso che il teatro dei sordi sia una bella possibilità, ed è un tema che va sviluppato

orefice.veronica

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 21.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TEATRO DEI SORDI

Messaggio  madonna consiglia il Mer Dic 03, 2008 9:42 pm

sono d'accordo con te. trovo che questo sia un mondo affascinante...mi piacerebbe vedere un'opera di attori non udenti... Wink

madonna consiglia

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 21.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TEATRO DEI SORDI

Messaggio  teresa aligante il Gio Dic 04, 2008 2:53 pm

Fare teatro per una persona sordomuta credo che abbia una funzione terapeutica e anti-depressiva. Essere riconosciuti e apprezzati per le proprie capacità artistiche rafforza l’autostima e accresce la considerazione di se stessa. Inoltre è un ottimo esercizio per sviluppare le loro potenzialità residue: la vista e il tatto. Attraverso gli occhi e i gesti interpretano la propria parte, riuscendo a supplire la mancanza della voce, e a stabilire una sorta di comunicazione alternativa con il pubblico.

teresa aligante

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 16.11.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: IL TEATRO DEI SORDI

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum